Home / Generici / Doctor Video, la recensione completa

Doctor Video, la recensione completa

Si sa, il vulcanico mondo della tecnologia non ha mai pause e non guarda in faccia a nessuno. Tantomeno ai sentimenti dal profumo d’amarcord: il cellulare ormai da tempo immemore ha cancellato le cabine telefoniche come strumento di socializzazione e scambi amorosi, il Walkman da anni ha perso il nastro per abbracciare i bit e i nuovi dispositivi digitali hanno soppiantato i cari vecchi videoregistratori VHS che, per gente che ha visto la propria infanzia fiorire nei leggendari anni ’80, rappresentavano ai tempi l’icona del massimo progresso e della liberta di scelta mediatica.

Ma ci sono emozioni che non finiscono mai. Forse sono messe da parte, sonnecchiano, ma sotto la cenere covano una brace che arde di emozioni e nostalgie insanabili. Una di queste è proprio il VHS e, più in senso lato, i contenuti analogici che non hanno mai perso, nonostante l’evoluzione hi-tech, il loro fascino. Alzi la mano (quantomeno tutti coloro che mi sono coetanei) chi non ha la cantina per metà occupata da scatoloni pieni di cassette che custodiscono il valore più prezioso che abbiamo: i nostri ricordi.

Film registrati completi delle pubblicità ormai introvabili e che hanno segnato un’epoca, partite storiche in cui hanno segnato fenomeni senza tempo, ma anche filmini di compleanni, recite e vacanze e, davvero, chi più ne ha più ne metta. Se l’innovazione ha scavato una voragine che separa due generazioni, oggi D-Mail ha deciso di costruire un ponte in grado di colmarla. La magia prende il nome di “Doctor Video”, un dispositivo in grado di trasformare in file digitale e salvare su schede SD, penne USB e hard disk ogni tipo di contenuto analogico, guarendo così il cuore dei nostalgici che potranno ora rivivere ogni secondo apparentemente perduto (liberando peraltro metà della cantina).

Ma la magia vera è che ottenere il miracolo è miracolosamente facile: è sufficiente collegare il vecchio videoregistratore o la videocamera analogica a Doctor Video tramite cavo RCA o l’adattatore SCART /RCA (entrambi in dotazione) e premere PLAY , e contemporaneamente premere REC sull’innovativo dispositivo. Mentre la conversione digitale è in corso, è possibile dare una sbirciata ai ricordi nel display Lcd 16:9 con altoparlante incorporato.

Dotato di uscite composite video e HDMI, Doctor Video è compatibile sia con le Tv attempate sia su quelle ad alta definizione. Ecco come funziona: Una volta finita la conversione non resta che l’imbarazzo della scelta: gustarsi l’anteprima di “ET” sul Tv piatto, guardarsi la prima puntata di “OK il prezzo è giusto” sul tablet o condividere la recita del proprio bimbo su Facebook. E quando avete fatto il pieno di nostalgia, Doctor Video si trasforma in normale lettore per riprodurre video da Hard Disk e periferiche USB e SD.