Home / Applicazioni Android / Google Maps app sviluppa feature Trova Parcheggio

Google Maps app sviluppa feature Trova Parcheggio

Alzi la mano chi è stufo di guidare per ore alla ricerca di un posto in cui parcheggiare in sicurezza la propria macchina: Google Maps ha la soluzione per tutti gli automobilisti grazie alla funzione Find Parking.

Come trovare parcheggio con Google Maps

Tutti coloro che guidano la macchina sanno benissimo cosa si prova quando si fa una assidua ricerca del parcheggio: giri infiniti, insulti a chi ha posizionato l’auto storta o ha occupato due o tre posti, e alla fine ci si trova a posizionare la macchina in luoghi assurdi, visto che nelle vicinanze non si trova mai spazio sufficiente o ci sono cartelli di divieto di parcheggio. Non si può certo scendere dalla propria vettura e spaccare le altre auto, e l’aiuto arriva da Google Maps grazie a Find Parking, denominata in italiano Trova Parcheggio.

Trova Parcheggio di Google Maps, come funziona?

Cosa fa Trova Parcheggio di Google Maps? Semplice, cerca parcheggio al posto nostro! Bisogna scaricare la app di Google sul proprio dispositivo, oppure scaricare l’ultimo aggiornamento che contiene la feature Trova Parcheggio: basterà attivare la famosa applicazione di Google, cercare la funzione dedicata al parcheggio e in breve tempo si otterrà sul telefono un elenco di posteggi vicini alla destinazione di arrivo, ancora prima di recarsi al punto di arrivo. Si può anche usare la app anche manualmente: Google Maps permetterà all’utente di aggiungere un determinato parcheggio e l’applicazione Android elaborerà il percorso per poter raggiungere la destinazione finale a piedi, partendo dal posteggio dell’automobile. Niente più corse disperate per raggiungere l’ufficio, o chiedere ai passanti se la direzione è quella giusta, ci pensa Google Maps.

Nuovo aggiornamento Google Maps per segnalare difficoltà di parcheggio

Ma le news e gli aggiornamenti della app Google Maps non si ferma solo al Trova Parcheggio: capita infatti che in una determinata destinazione, specialmente se si tratta di centro storico di grandi città o zona ZTL, sia veramente arduo cercare un posteggio per la macchina. Per questo motivo, è stato creato un tool per fornire ai guidatori, ovvero Difficoltà di Parcheggio,  una sorta di situazione parcheggi nella loro destinazione di arrivo, con una specie di segnalazione di difficoltà. La scala va da parcheggio facile, medio, limitato o illimitato.