Home / Applicazioni Android / APK Tools è ora ufficiale e supporta Android 5.1

APK Tools è ora ufficiale e supporta Android 5.1

APK Tools




Sono due anni di lavorazione e finalmente la versione 2,0 di APK Tools è uscita dal programma beta diventando perfettamente stabile.

Se si è talmente smanettoni e decisamente  appassionati di modding, è possibile poter riconoscere il tool, per gli altri neofiti si sta parlando di un tool che consente di poter effettuare il reverse engineering delle varie applicazioni di Android.

Si inizia dal file binario per cui  APK Tools è in grado di poter decodificare tutti i  dati che sono posti all’interno della loro forma originaria, è possibile poter apportare una serie di  modifiche necessarie, poter eseguire il debug e quindi ricompilare il tutto, per poterlo poi eseguire sul dispositivo Android.





Le novità sono davvero parecchie anche se gli utenti più fedeli le potranno conoscere fin dalle versioni beta.

La novità principale è proprio il passaggio a Java 7 che si è verificato fin dalla RC2 che è stata pubblicata in Ottobre mentre è decisamente interessante il supporto ad Android 5.1, presente a partire dalla versione finale di APK Tools 2.0.

Dopo la chiusura di Google Code, il repository per i progetti open source offerto da Big G, APK Tools ha poi traslocato ed è altresì scaricabile da Github e Bitbucket.

 “La pagina principale del progetto è stata spostata su Github. a questo indirizzo, mentre sul forum di XDA potrete trovare il thread di supporto contenente dettagli aggiuntivi e molti consigli per sfruttare al meglio il tool.”

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × uno =